Wednesday, March 09, 2005

Romano Prodi: «Sono un cattolico adulto e andrò a votare»

Romano Prodi e' intervenuto ieri specificanto in maniera limpida la propria posizione sul referendum: il Presidente dell'Unione ha detto no ai tentativi meschini di una parte della Chiesa per sabotare il referendum e ha annunciato che andra' a votare.

La scelta di Prodi mette in imbarazzo il centro-destra che ora non sa se schierarsi su posizioni filo-bigotte, da Chiesa medievale, o se invece rinnegare il referendum, sposando un ultra-liberailsmo in salsa americana che poco ha a che fare con la tradizione moderato-cattolica che ha sempre caratterizzato l'Italia e che ora Prodi rappresenta al meglio.

Noi scorgiamo un tentativo da parte del Cardinal Ruini di mettere nuovamente il bastone tra le ruote alla Ferrari elettorale che l'Unione si sta rivelando. Proprio come avvenne nel '95. A Ruini, dunque, diciamo: "Continui cosi', e Prodi finalmente salira' di nuovo a Palazzo Chigi".

Infine un'ultima sferzata:

«Sui valori mi sento tranquillissimo, non abbiamo da imparare da nessuno».

Men che meno da chi ha mostrato ti non aver il ben che minimo rispetto dell'etica.

3 Comments:

Anonymous ghirone said...

sentitamente ringrazio

2:34 PM  
Anonymous Anonymous said...

grazie ma non è a noi che devi mandare il link ma a quelli che sono indecisi!

6:03 AM  
Anonymous Matita blu said...

si gradisce il virgolettato.

4:05 PM  

Post a Comment

<< Home

Romano Prodi Governare Per Curriculum Vitae di Romano Prodi La Fabbrica del Programma Uniti nell'Ulivo